Appassionati di cucina e di automobilismo?
Aerodinamica, Pneumatici, Computational Fluid Dynamics: Sveliamo la ricetta perfetta per l’auto da corsa perfetta.

Il 27/02/2021 si è tenuta la seconda giornata dedicata all’evento tanto atteso da tutti gli appassionati di Ingegneria: CFD – Challenge for design. L’evento, organizzato e coreografato dai membri del Local Board di EUROAVIA Napoli “Umberto Nobile” in co-organizzazione con UniNa Corse E-Team, ha come cuore pulsante una competizione professionale e divertente tra diverse squadre, composte da studenti ed appassionati, il cui scopo è fronteggiare le difficoltà; dall’aerodinamica all’analisi numerica assistita da calcolatore di problemi di fluidodinamica, con lo scopo di progettare e studiare nel dettaglio gli alettoni deportanti di una vettura da corsa.

Durante questa seconda parte, chiamata “Giornata di Formazione”, gli studenti hanno avuto il piacere di assistere a delle particolari lezioni tenute da relatori d’eccellenza quali:

Il Dottor Farroni Flavio, CEO & Co-Founder di MegaRide e Professore di Meccanica Applicata presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II, il quale ci ha parlato di come l’aerodinamica giochi un ruolo importante in tutti gli aspetti del veicolo, persino in quello degli pneumatici. Il professore ha infatti illustrato il collegamento tra la “downforce” e la sezione di contatto tra l’asfalto e lo pneumatico, inoltre ha completato il discorso trattando l’angolo di deriva e le forze agenti sui vari assi del veicolo durante l’evoluzione dinamica in curva.

Il Dottor Tognaccini Renato, Professore di “Aerodinamica” ed “Aerodinamica dell’Ala Rotante” presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II, il quale ha presentato una panoramica sulla “Computational Fluid Dynamics (CFD)” chiarendo ai ragazzi quali sono gli aspetti più importanti da considerare durante le analisi fluidodinamiche assistite da calcolatore che effettueranno nel corso della competizione. Grazie a tale presentazione i ragazzi hanno compreso a livello tecnico quali sono alcune delle equazioni più importanti che caratterizzano tale materia, dandogli la possibilità di comprendere meglio lo strumento che utilizzeranno, anche a livello teorico.

Il Caporeparto di Aerodinamica di UniNa Corse E-Team, Daliento Luciano, ha poi avuto cura di presentare ai ragazzi la traccia ufficiale della competizione e soprattutto di tenere quello che è stato un vero e proprio crash course sul software di CFD “Ansys”, guidandoli step-by-step sul corretto utilizzo degli strumenti per la competizione, con un approccio pratico tramite il set up di simulazioni che ha effettuato in tempo reale.

Al termine di tale incontro sono stati divisi i partecipanti nei vari team, e dopo un caloroso augurio per la competizione, si sono aperte le danze e, nonostante le numerose ore di lezione, molti ragazzi si sono immediatamente riuniti per iniziare a pianificare le loro mosse.

Ai co-organizzatori l’onere e l’onore di essere “Il Grande Fratello” che sorveglierà sulla competizione in attesa della prossima giornata, che sarà dedicata alle consultazioni tecniche!

Sui nostri canali social troverete tutti i momenti salienti e gli spoiler sugli sviluppi futuri: chi sarà il team vincente? 

Translate »